Topinambur: un pieno di zuccheri e fibre per l’intestino! - LO SAPEVI CHE? - YOVIS REGOLA

LO SAPEVI CHE?

Topinambur: un pieno di zuccheri e fibre per l’intestino!

Tubero dal sapore gustoso e delicato che contiene una molecola nutritiva importantissima per l'intestino

Per saperne di più
Topinambur: un pieno di zuccheri e fibre per l’intestino! - LO SAPEVI CHE? - YOVIS REGOLA

Differentemente dalle patate, il topinambur non contiene amido bensì inulina, molecola nutritiva che riequilibra la flora intestinale, stimola la motilità intestinale, previene la formazione di gas, favorisce la digestione. Il topinambur abbassa il livello di assorbimento di grassi e zuccheri da parte dell’intestino, tenendo sotto controllo i livelli glicemici e il colesterolo. Non contiene glutine, ottimo anche per i celiaci. È ricco di vitamina A e B e di arginina che aiuta il fegato e la cicatrizzazione dei tessuti

Consumato per decenni e poi abbandonato, negli ultimi tempi il topinambur in cucina è stato riscoperto per il suo sapore gradevole, per le sue proprietà e caratteristiche organolettiche unite alla grande versatilità che lo rendono un ingrediente-base per la preparazione di tantissime ricette.

Il modo migliore per consumare il topinambur e di godere di tutte le sue proprietà nutritive è a crudo, tagliato a fettine, condito con olio e limone oppure unito all’insalata, alle carote… Aggiungiamo capperi, aceto, prezzemolo, sale e pepe! Quando lo cuociamo, il topinambur va privato della sua cuticola esterna, diventando quanto a possibilità di preparazione, a tutti gli effetti una patata. Cotto al vapore e condito con spezie e olio saltato in padella, fritto, arrostito al forno, trifolato… Anche ridotto a purè per deliziose zuppe di verdura.

Prendiamoci cura della salute del nostro intestino anche e soprattutto quando lo alimentiamo. E per tenerlo in forma, non dimentichiamo il prezioso contributo di Yovis Regola, l'integratore alimentare che favorisce la motilità intestinale, stimolando la crescita e l’attività della flora batterica, grazie al mix di fermenti lattici probiotici e fibre